Cosa voglio

 

Non voglio perdere di nuovo la meraviglia, con cui oggi ho visto dalla finestra un leprotto scorazzare nel campo vicino…

Non voglio perdere di nuovo lo stupore di occhi che incontrano altri occhi, come usciti da un sepolcro per vedere la luce nell’Altro …

Non voglio perdere di nuovo la segreta e sottile felicità di cercare un contatto piccolo piccolo, ma grande grande…

Non voglio perdere di nuovo il silenzio, accarezzato dal vento…

Non voglio perdere di nuovo la quiete della mente dove si affacciano connessioni con il Cosmo…

 

Infine….

…. oggi …

… è proprio questo che voglio…

 

 

Orti in balcone, nuove buone pratiche al tempo del Coronavirus

“La chiusura forzata in casa a causa del coronavirus spinge il boom di orti in balcone: non solo basilico e rosmarino, ma anche pomodori, zucchine e lattuga. Secondo Coldiretti, un hobby apprezzato da 6 italiani su 10 (62%). Si rileva un’impennata negli acquisti non solo di piante e fiori, ma anche di semi e fertilizzanti in supermercati e vivai. Ancora preclusi gli orti pubblici e privati, non vicini all’abitazione, ad eccezione di 5 regioni, Liguria, Toscana, Lazio, Basilicata e Sardegna, insieme alle province di Sondrio e Trento”.

(Televideo, 18 aprile 2020)

 

Piccole cose alla portata di tutti

“Comprate e approvvigionatevi dalle aziende agricole del territorio” chiede fortemente Coldiretti Treviso….

Sono le piccole cose che possiamo fare che ci danno potere e serenità. In altre sedi, altri si prendono le loro responsabilità e fanno la loro parte.
Noi facciamo la nostra, con coscienza e intelligenza.
Il km zero ora ha un valore ancor più etico e vitale per il nostro futuro.