Orti in balcone, nuove buone pratiche al tempo del Coronavirus

“La chiusura forzata in casa a causa del coronavirus spinge il boom di orti in balcone: non solo basilico e rosmarino, ma anche pomodori, zucchine e lattuga. Secondo Coldiretti, un hobby apprezzato da 6 italiani su 10 (62%). Si rileva un’impennata negli acquisti non solo di piante e fiori, ma anche di semi e fertilizzanti in supermercati e vivai. Ancora preclusi gli orti pubblici e privati, non vicini all’abitazione, ad eccezione di 5 regioni, Liguria, Toscana, Lazio, Basilicata e Sardegna, insieme alle province di Sondrio e Trento”.

(Televideo, 18 aprile 2020)

 

Piccole cose alla portata di tutti

“Comprate e approvvigionatevi dalle aziende agricole del territorio” chiede fortemente Coldiretti Treviso….

Sono le piccole cose che possiamo fare che ci danno potere e serenità. In altre sedi, altri si prendono le loro responsabilità e fanno la loro parte.
Noi facciamo la nostra, con coscienza e intelligenza.
Il km zero ora ha un valore ancor più etico e vitale per il nostro futuro.