La Peste e il Santo

Un santo egiziano che giaceva in preghiera sul far dell’alba, scorse un fantasma che si dirigeva verso la capitale. “Chi sei?” – “Sono la Peste”. “Dove vai”?” – “Al Cairo”. “Perché?” – “Per uccidere diecimila uomini”. “Non andarci”. – “Sta scritto, è il destino”. “Va’, dunque, ma non ucciderne uno di più”. – (Assentendo) “Obbedirò a ciò che dici”. Dopo che il morbo fu cessato, l’incontro si ripeté. “Da dove vieni?”- “Dal Cairo”. “Quanti ne hai tolti dal mondo?” – “Diecimila, come da tuo ordine”. “Menti. Sono morti in ventimila”. – “Io ne ho uccisi diecimila, è la Paura che ha ucciso gli altri”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *