Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta il libro: La Pillola

Dice il saggio ...
Qualunque somma tu abbia, spendi meno (S.Johnson)

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » Hobbies » Itinerari turistici

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • PNL per la Persuasione (Persuasion Engineering)

  • La voce del Sile torna a parlare

    La voce del Sile torna a parlare

    Un nuovo modo di far turismo

    Un tempo bastava inserire un gettone nell’apposita cabina vicino al luogo da conoscere, per ricavarne le notizie utili. Oggi, la tecnologia consente alle informazioni di ‘seguire’ il visitatore e accompagnarlo lungo la sua escursione, creandogli emozioni attraverso musiche, suoni e voci narranti registrate in semplici tracce mp3. E’ quanto si propone “La voce del Sile”, l’innovativo progetto presentato qualche giorno fa dall’Ente Parco Naturale del Fiume Sile e dalla Provincia di Treviso. Basterà rivolgersi ad appositi punti informativi che affitteranno l’attrezzatura o semplicemente scaricarsi le tracce mp3 dai siti istituzionali come www.provincia.treviso.it oppure www.parcosile.it, poi dotarsi di un lettore, di un palmare, un I-pod oppure di un cellulare smartphone e portarselo dietro durante l’itinerario lungo il Sile. Il percorso si snoderà dalla centralissima piazza di Casier che si specchia proprio nel bel fiume trevigiano fino al Cimitero dei Burci, tra atmosfere suggestive e sfumature di colori. “Abbiamo voluto ricorrere a questo sistema – ha spiegato uno degli ideatori, Levis Trevisan del Parco del Sile – per raggiungere più pubblico possibile, in particolare gli Internet-nauti, attraverso un linguaggio più giovanile”. Voce narrante sarà Davide Stefanato, noto cabarettista trevigiano e ‘figlio d’arte’ di una delle più note famiglie di ‘barcari’ che, attraverso una serie di racconti ed aneddoti, rievocherà la storia del Sile e dei suoi abitanti. “Si tratta di un progetto pilota – ha sottolineato l’assessore provinciale Marzio Favero – che se funzionerà verrà esportato anche per altri itinerari, come le strade del vino, i percorsi archeologici e quelli della Grande Guerra”.

    Le tracce mp3 saranno disponibili in italiano, in inglese, in tedesco e in sloveno. Verrà inserita inoltre anche una componente grafica per visualizzare mappe territoriali, ricostruzioni architettoniche, modellini esemplificativi e piante a siti archeologici e musei. Le musiche sono di Massimo Bassan, i testi di Daniela Giordani, Valerio Scarpa e Davide Stefanato. L’ideazione è della Soundtouring Casier.

    (10/10/2007 Tg0-positivo)