Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta il libro: La Pillola

Dice il saggio ...
Chi perde la fede non può perdere più nulla (Publilio Siro)

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » Hobbies » Feste

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • Zen Autore: AAVV

  • Festa sotto le stelle

    Festa sotto le stelle

    Diventa maggiorenne la festa delle contrade di Via Levade e Via Oston a Paese (Tv)

    Un’occasione per ritrovarsi tutti insieme e condividere momenti di allegria e di unione. E’ proprio una bella consuetudine quella voluta dagli abitanti di Via Levade e Via Oston a Paese che, ogni estate, si ritrovano insieme per far festa alle loro borgate e a chi vi abita. Iniziata nel 1990 presso la casa di Marino Borsato, la manifestazione è giunta alla sua XVIII Edizione, festeggiata sabato scorso presso la famiglia Sigismondo Mazzero che ha messo a disposizione un ampio spazio.

    Grazie alle famiglie di via Levade e di via Oston – una ottantina circa - in questi anni sono stati raccolti fondi in parte destinati a Padre Giovanni Vettoretto, missionario nelle Filippine, in parte alla costruzione di un capitello che si trova proprio all’incrocio tra le due vie. Anche quest’anno grandi e piccoli, dunque, si sono riuniti intorno alle tavole per una cena comunitaria, per stare in compagnia, giocare e conversare insieme.

    Tutti hanno collaborato in qualche modo alla buona riuscita della festa, nei preparativi, in cucina, nel riassetto, in particolare Angelo Baratto e la moglie Dina, Bruno Pozzobon, Bruno Franchin, Franco De Marchi, Sigismondo Mazzero e Maddalena, Giuliano De Martin e Fiorenza, Aldo Gabin e Luisa Zoppi che hanno reso possibile la distribuzione di premi a tutti. Una consuetudine questa di ritrovarsi nelle borgate che sta purtroppo scomparendo dai nostri paesi e che dovrebbe invece essere ripristinata ovunque, per far sì che le persone si incontrino e diventino una comunità.

    Paola Fantin

    (25/07/2007 Tg0-positivo)