Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta il cofanetto: Dalai Lama Renaissance - Mt0

Dice il saggio ...
Nel fuoco della gioia non può esistere alcun male (Torkom Saraydarian)

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » » Lavori edili

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • Questa luce in se stessi Autore: Krishnamurti

  • L'arte del mosaico

    L'arte del mosaico

    A Ponzano premiato un artigiano veneto

    *************************************************

    Viene assegnato ogni due anni per premiare i ponzanesi che si sono distinti nel campo dell’artigianato. Così dopo aver premiato Vittorio Badesso (restauratore mobili antichi), Enrico Zanatta (ferro battuto), Luigi Povegliano (acconciatore), Antonio Crema (impresario edile), Marchetto (sartoria), Adelchi Favretto (fotografo) e Mario De Nardo, titolare della ditta Linea Gel e attivo da sessant'anni nel settore del gelato artigianale, il Gruppo artistico-culturale "Milo Burlini", in collaborazione con la Confartigianato Treviso e il Comune di Ponzano Veneto, domenica 27 maggio ha assegnato l’VIII Premio Mastro d’Oro a Mario Bianchin detto Caramel, il noto artigiano del mosaico in terrazzo veneziano che, autodidatta, si è dedicato con passione a questo tipo di tecnica e ha partecipato a vari mercati e fiere tra i più importanti del Veneto ottenendo successi e consensi ovunque.

    "Sono state diverse le opere in mostra che si son potute ammirare durante questo evento – ci racconta Laura Gratis del Milo Burlini - come orologi, meridiane, rose dei venti stufe, pavimenti, mobili per giardino, tutte realizzate dalle abili mani di Caramel con l’antica tecnica del terrazzo veneziano, tecnica risalente all’antica Roma e approdata a Venezia attraverso gli esperti artigiani friulani che, da Aquileia, la esportarono facendola divenire la pavimentazione più richiesta per palazzi e ville nobiliari veneziani”.

    (07/06/2007 Tg0-positivo)