Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta Il Libro perduto di Enki di Zecharia Sitchin width=

Dice il saggio ...
Amicus certus in re incerta cernitur. L'amico vero si riconosce nell'incerta sorte (Ennio (Ecuba))

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » Ricerca » Risparmio energetico

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • Il manuale del primo soccorso del cane e del gatto Autore: Marco Benedet

  • eCube riduce del 30% i consumi del frigorifero

    eCube riduce del 30% i consumi del frigorifero

    Risparmi interessanti alla portata di tutti

    Due ingegneri londinesi hanno sviluppato e brevettato un sistema semplice ed efficace per abbattere i consumi energetici dei frigoriferi, sia domestici che industriali.

    Il dispositivo si chiama eCube e, installato al termostato del frigorifero o del congelatore, contribuisce alla riduzione dei consumi dell'elettrodomestico, responsabile di un quinto dei consumi elettrici domestici, fino al 33% e a contenere, in proporzione le emissioni di CO 2. Secondo i calcoli, se ognuno degli 87 milioni di refrigeratori del Regno Unito fosse dotato del suo eCube le emissioni sarebbero ridotte di almeno 2 milioni di tonnellate per anno.

    Il cubo di cera misura meno di 8 cm di lato, costa 25 sterline (meno di 37 euro), è adattabile a quasi tutte le tipologie di apparecchi, diminuisce la frequenza dei guasti, riducendo quindi la manutenzione, allunga la vita del frigo e ne riduce la rumorosità. Tutto questo grazie al principio d'azione su cui si basa.

    Normalmente il sensore del termostato misura la temperatura dell'aria circolante nel frigorifero e su quella regola i cicli di refrigerazione (dai 12 ai 20 cicli all'ora). Poiché, però, l'aria si scalda più rapidamente rispetto ai cibi deposti sui ripiani, il compressore attacca con frequenza elevata ed è costretto a un lavoro superiore al necessario portando le vivande ad una temperatura inferiore a quella ideale. Una volta installato, il piccolo apparecchio simula la temperatura di cibi e bevande così da ridurre l'attività del sistema e portare la temperatura al livello ottimale per la conservazione degli alimenti. Ogni ciclo dura più a lungo, ma il numero complessivo può essere ridotto anche dell'80%, garantendo un forte risparmio e un'usura minore.

    Il sistema si è dimostrato particolarmente efficace nel caso di grandi frigoriferi da ristorazione e catering e nei banchi industriali (verticali o a parete) sempre aperti dei supermercati, ma anche in quello di casa determina risparmi interessanti. Soprattutto per chi è abituato ad attaccarsi spesso alla maniglia del frigo per cercare tentazioni interessanti per uno spuntino!

    Per info www.ecubedistribution.com

    Segnalato da www.scienzaegoverno.it

    (19/04/2007 Tg0-positivo)