Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: The Bond - Il Legame Quantico di Lynne Mc Taggart

Dice il saggio ...
Il pericolo del passato è che gli uomini divenissero schiavi, il pericolo del futuro è che diventino robot (E. Fromm)

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » Arte » Musica

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • L'enneagramma, antico strumento di conoscenza

  • Concerto di Capodanno di Marca

    Concerto di Capodanno di Marca

    Grande successo per il primo evento del nuovo anno

    Leonardo Muraro, presidente della Provincia di Treviso

    “Quest’anno la Provincia ha voluto fortemente che anche Treviso avesse un concerto di Capodanno come accade ormai da 7 anni – racconta il presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro – ed è stata premiata: pienone al Comunale, 6 mila euro raccolti da destinare in beneficenza all’Associazione Lotta contro Fibrosi Cistica. Grande soddisfazione dunque, anche per l’esecuzione a cui abbiamo assistito che è stata di altissima qualità.

    Segno del livello raggiunto da un’Orchestra, la Filarmonia Veneta, che quest’anno si è letteralmente “sdoppiata”, suonando sia a Treviso che a Rimini con due formazioni. Possiamo dunque dire che al momento, la Filarmonia è senza dubbio la più flessibile e originale delle orchestre in Veneto, capace di spaziare dalla musica barocca a quella moderna, dalla sinfonica all’organistica.

    Una realtà che non è più parastatale, ma manageriale. Un soggetto capace di promuoversi e dialogare attivamente con Enti e Istituzioni. Che oggi gode del supporto della Regione Veneto, collabora con la Provincia di Treviso e molti Comuni della Marca, con il Teatro di Rovigo, con l’Opera Bassano Estate Festival.

    La Provincia 7 anni fa è stata lungimirante, chiedendo alla Filarmonia solo una cosa: di mettersi sul mercato. E l’Orchestra è andata oltre le più rosee aspettative. Perché la qualità di un’associazione culturale si vede soprattutto nel modo in cui si affrontano i momenti difficili. Ha vinto tutte le sue sfide. E anche a quest’anno ha messo in programma ben 11 concerti di Capodanno, molti dei quali nei Comuni della Marca, nel segno dell’accordo con la Provincia per la promozione della musica in tutto il territorio. Per questo mi auspico che Teatri Spa riveda il suo giudizio, ormai superato, non tanto perché diventi l’orchestra stabile. Piuttosto un soggetto che collabori con Teatri Spa per la qualità che essa va ricercando”.

    Muraro poi incalza: “La sede alla Filarmonia, invece, è giusto che la dia la Provincia, come riconoscimento del percorso intrapreso con successo 7 anni fa. Al Sant’Artemio c’è un Teatro che recupereremo grazie anche alle alienazioni di immobili oggi non più utili all’Ente. E quella potrebbe diventare la casa dell’Orchestra Filarmonia Veneta, dove possano trovare sede gli uffici dirigenziali ma anche uno spazio per prove, produzioni e spettacoli, specie in funzione della valorizzazione degli spazi all’aperto del futuro complesso”.

    Ufficio Stampa Provincia di Treviso

    (17/01/2007 Tg0-positivo)