Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta il libro: Utilizza la Tecnica Psych-K

Dice il saggio ...
L'amico sicuro si vede quando la situazione è malsicura (Ennio)

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » Riflessioni » Sociale

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • Arrendersi al corpo Autore: Alexander Lowen

  • Davanti allo specchio, ieri e oggi

    Davanti allo specchio, ieri e oggi

    La mia vita è cambiata il 16 ottobre 1983, dopo un brutto incidente. Era domenica, volevo andare alle fiere di San Luca e prendendo il motorino non sapevo che la mia corsa si sarebbe fermata. Dovevo attraversare la strada: guardai a destra e a sinistra, vidi che arrivava una macchina, ma era lontana e pensai che avrei avuto tutto il tempo per attraversare... Purtroppo non fu così: avevo calcolato la distanza ma non la velocità. Il colpo fu violentissimo, balzai per terra, subito le sirene spiegate dell'ambulanza e poi più nulla.

    Cercavo di aprire gli occhi, ma non riuscivo a vedere, sentivo parlare di me, ma io non riuscivo a parlare con loro, come potevo ho cercato di fare rumore per far sentire che ero viva. Avevo paura, e quella paura mi segnò nell'intimo, la mia vita cambiò totalmente. Non ero più io e anche per me era iniziato quel brutto periodo in cui ci si sente soli e perduti tra la vita che si ha lasciato e indecisi sulla strada da prendere. Il cammino è diventato più semplice quando ho iniziato a frequentare l'Arep. Ho iniziato con le terapie due volte alla settimana per poi piano piano inserirmi nei laboratori del sociale. Ho cominciato a frequentare con successo un gruppo di auto aiuto: stare insieme, cominciare a parlare di se stessi, imparare a ascoltare in silenzio, scambiare esperienze aiuta a vivere più serenamente. Nello stesso periodo anche mio marito ha dato la sua adesione per fare il volontario, mettendo a disposizione la sua esperienza nella lavorazione del legno, tenendo occupate tante persone più sfortunate di noi. Oggi io lavoro al computer, ricamo punto croce, sono impegnata nei laboratori arte mista. Inoltre ho realizzato un mio grande desiderio: cucire con la macchina elettrica con una sola mano. Riesco a confezionare cuscini che vengono messi in vendita nei mercatini.

    Ogni giorno vedo dei progressi che mi riempiono di gioia, non mi sento più diversa dagli altri e ora sono più contenta di allora, vedo la vita con una luce diversa. Oggi mi guardo allo specchio con soddisfazione perché sono contenta della vita che sto vivendo e della persona che sono.

    Maria Primo

    (Fonte: Arep News, primavera 2006)

    (24/08/2006 Tg0-positivo)