Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta il libro: Vivi i tuoi Sogni di Mike Dooley

Dice il saggio ...
"All'uomo è proprio di amare anche coloro che l'offendono. Il modo di arrivare a ciò è di pensare ch'essi sono tuoi congiunti (Marco Aurelio (Pensieri))

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » Arte » Cinema

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • Mamma dopo i 35 anni Autore: Stefanie Schmid-Altringer

  • Ciak Junior 2006, trionfa l’Irlanda

    Ciak Junior 2006, trionfa l’Irlanda

    Numerosi i cortometraggi giunti da tutta Europa e da tutta Italia

    Si erano lamentati, prima di giungere a Treviso, perché questa primavera in Irlanda era stata particolarmente piovosa e fredda. Lunedì, addirittura, grandinava. Un presagio dal cielo che i ragazzi irlandesi e il responsabile della emittente partner del progetto Ciak Junior non hanno saputo cogliere. Perché sul loro film, presentato alla XVII edizione del Festival Ciak Junior che si è conclusa quest’oggi, sabato 27 maggio, sono “grandinati” numerosi premi, sia da parte della giuria dei bambini sia dai responsabili delle emittenti. Segno che questa tenerissima storia d’amore, brillantemente interpretata dal giovane Noel, è piaciuta a tutte le età ed anche latitudini. Di seguito il riepilogo dei premi nazionali e internazionali.

    E’ stato così il film di Gressan-Chevrot a concorrere al Premio Ciak Junior Internazionale con i cortometraggi, sempre scritti e interpretati da ragazzi tra i 10 e i 15 anni, provenienti, in stretto ordine alfabetico, da Croazia, Germania, India, Irlanda, Israele, Italia, Repubblica popolare cinese, Senegal, Slovenia, Sudafrica, Ungheria. Un caloroso benvenuto ha accolto i ragazzini senegalesi, che a causa di un disguido sul visto, hanno raggiunto il capoluogo della Marca trevigiana solo venerdì, in tempo però per assistere alle premiazioni finali e per vedere il loro film aggiudicarsi la prestigiosa medaglia Gandhi, assegnata dall’Unesco.

    Ma ecco i premi assegnati:

    Premi Ciak Junior Nazionali

    ·        Miglior film: “LO STRANO CASO DELLA CITTA’ DI CHETROV”, scritto e interpretato dagli studenti di IV e V elementare di Gressan-Chevrot (Aosta).

    ·        Miglior soggetto: “UNA CANZONE PER LAURA”, scritto e interpretato dagli studenti della III A della scuola media “Arturo Graf” di Quarto Oggiaro (Milano).

    ·        Miglior gruppo di attori: “MAFIOSI MA NON TROPPO” della IV A Ginnasio dell’Istituto d’Istruzione Superiore “G. Curcio” di Ispica (Ragusa).

    ·        Miglior attrice: LAURA per “UNA CANZONE PER LAURA”.

    ·        Miglior attore: Il PARRINO per “MAFIOSI MA NON TROPPO”.

    ·        Premio del pubblico del teatro Sant’Anna: “UNA CANZONE PER LAURA”.

    ·        Medaglia del Presidente della Repubblica: “MAFIOSI MA NON TROPPO”.

    ·        Premio del pubblico assegnato dagli studenti di 100 scuole italiane: “UNA CANZONE PER LAURA”.

    ***************************************************************

    Premi Ciak Junior Internazionali

    ·        Miglior film: “UN GIOVANE AMORE”, Irlanda

    ·        Miglior soggetto: “SCONOSCIUTE”, Sudafrica

    ·        Miglior attore: NOEL, nel film “UN GIOVANE AMORE”, Irlanda

    ·        Miglior gruppo di attori: CINA per il film “L’ARTISTA DELLA CARTA”

    ·        Premio della giuria di emittenti partecipanti a Ciak Junior al miglior film in assoluto: “UN GIOVANE AMORE”, Irlanda

    ·        Premio della giuria di emittenti al film che meglio interpreta lo spirito di Ciak Junior, vale a dire la televisione fatta e interpretata dai bambini: “UN GIOVANE AMORE”, Irlanda

    ·        Medaglia Gandhi dell’UNESCO ex aequo “SACHI”, corto dall’India sul lavoro minorile e “YACINE”, Senegal, sul diritto allo studio e sulla parità fra bambini e bambine.

    Il Comitato scientifico di Ciak Junior, composto da professori delle università di Padova, Milano, Roma, Parigi, Anversa, Kassel, Tel Aviv, ha poi assegnato il premio al miglior Programma audiovisivo per l’educazione dell’infanzia, quarta edizione. Questo riconoscimento è andato a un programma tedesco del canale Kika sulla storia di Anna Frank che affronta il tema del nazismo. L’aspetto che più è piaciuto, al di là del tema, è il semplice espediente organizzato con due gruppi di giovani divisi tra chi ha gli occhi blu e chi ha gli occhi marroni, per spiegare come nasce la segregazione.

    Giovanna Masobello

    (Gruppo Alcuni, tel. 0422.421165)

    (10/06/2006 Tg0-positivo)