Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta il libro: The China Study

Dice il saggio ...
L'odio per il ricco è il lievito di tutti i rivolgimenti sociali (A.Guerriero)

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » Libri & co. » Umorismo

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • Progettare spazi verdi Autore: AAVV

  • La decisione

    La decisione

    (segnalato da Giorgio C.)

    Sembra che in una scuola inglese sia successo quanto segue. L'insegnante spiegava che in francese i sostantivi sono divisi in "maschile" e "femminile".

    Stupito uno studente chiese: “Di che genere è il computer?”

    Non sapendolo, l'insegnante divise la classe in due gruppi, chiedendo loro di decidere. Un gruppo era composto da donne e l'altro da uomini.

    Il gruppo di donne concluse che i computer sono maschi, perché:

    ·        Per poter avere la loro attenzione, devi accenderli.

    ·        Contengono molti dati, ma sono privi di intelligenza propria.

    ·        Dovrebbero essere lì per risolvere i tuoi problemi, ma per metà del tempo sono loro il problema.

    ·        Non appena te ne procuri uno, ti accorgi che, se avessi aspettato un po', avresti potuto averne uno migliore.

    Gli uomini decisero che i computer appartengono al genere femminile perché:

    ·        Nessun altro al di fuori del loro creatore capisce la loro logica interna.

    ·        Il linguaggio di cui si servono per comunicare con gli altri computer è incomprensibile a chiunque.

    ·        I tuoi errori anche minimi, sono immagazzinati nella memoria a lungo-termine per essere usati più avanti.

    ·        Appena ne acquisti uno, ti ritrovi a spendere metà del tuo conto in banca per accessori.

    (24/11/2005 Tg0-positivo)