Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Tesla lampo di genio di Massimo Teodorani

Dice il saggio ...
Sicut populus, sic sacerdos: così il popolo, così è il sacerdote (Libro di Osea)

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » Ricerca » Risparmio energetico

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • Il quaderno degli alberi antichi e leggendari Autore: Paola Fantin

  • Veneto il motoscafo che va con olio di girasole

    Veneto il motoscafo che va con olio di girasole

    (La Vita del Popolo di Treviso, 30 ottobre 2005)

    E’ stato varato nelle acque del lago di Como, ma è tutto Veneto il primo motoscafo alimentato con olio di girasole. Il biocarburante usato in sostituzione del normale gasolio è stato coltivato nella pianura padana mentre il motore elaborato da "Tessari Energia", ditta di Padova.

    Il motoscafo è salpato dal molo di Villa d'Este a Cernobbio in occasione del Forum Internazionale dell'agricoltura e dell’alimentazione con a bordo il presidente della Coldiretti Paolo Bedoni accompagnato da Nicola Tessari, titolare dell'azienda omonima.

    “L'obiettivo - spiega Coldiretti - è di sottolineare l'esigenza, di fronte al caro petrolio, di sviluppare e-nergie alternative anche utilizzando le opportunità offerte dalle coltivazioni agricole". Si tratta di un prototipo che impiega come combustibile olio di girasole puro ottenuto dalle coltivazioni nazionali, utilizzato come esempio dimostrativo per parlare approfonditamente dell'utilizzazione dei biocarburanti, come il bioetanolo e il biodiesel, sulla base delle esperienze di altri Paesi.

    "Il motore del motoscafo - precisa Nicola Tessari - è stato adattato con un doppio sistema di alimentazione che ne consente il funzionamento sia a gasolio che a olio di girasole. L'attivazione dei due diversi sistemi di alimentazione è facilmente percepibile dal fatto che con l'olio di girasole viene emessa minore fumosità dagli scarichi per la mancanza di zolfo e nell'aria si diffonde un caratteristico odore di patatine fritte destinato a perdersi con il motore funzionante a pieno regime. L'adattamento al nuovo tipo di combustibile potrebbe essere esteso a tutti i motori a gasolio a iniezione diretta ed impiegato nel campo della trazione a navi di piccole dimensioni, battelli, macchine agricole, camion, pullman e autovetture”.

    (23/11/2005 Tg0-positivo)