Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta la collana di dvd per l'infanzia Il Mondo di Ola

Dice il saggio ...
La medicina consiste nell'introdurre droghe che non si conoscono in un corpo che si conosce anche meno (Voltaire)

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico ╗ RicercaMisteri

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • Stop allo Stress

  • E Mussolini nascose l'Ufo

    E Mussolini nascose l'Ufo

    In un libro di Riccardo Cassero come il fascismo controllava la stampa e gli eventi

    Tra le tante notizie di cronaca che Minculpop ordin˛ di nascondere ci fu anche la presunta apparizione di un Ufo nei cieli di Milano.

    Lo racconta Riccardo Cassero nel suo ultimo libro "Le veline del Duce" edito dalla Sperling & Kupfer: "Da documenti attendibili, risulta che nel giugno del 1933, a Milano, un oggetto non identificato piomb˛ dal cielo e si schiant˛ a terra. I resti furono occultati e il regime si mise in moto per impedire che la notizia venisse diffusa".

    Questo il testo del telegramma diramato dall'Agenzia Stefani il 13 giugno 1933, ore 16, con dicitura "Riservatissimo - lampo - prioritÓ su tutte le prioritÓ": "D'ordine personale del Duce disponesi assoluto silenzio su presunto atterraggio su suolo nazionale at opera aeormobile sconosciuto". E per i trasgressori erano previste sanzioni durissime "fino at deferimento Tribunale sicurezza dello Stato".

    Secondo Cassero, "i resti del disco sarebbero stati recuperati dai fascisti e nascosti negli stabilimenti della Siai Marchetti di Vergiate (Varese), che presero misteriosamente fuoco nel 1943". Non solo: "Un funzionario incaricato di trasmettere ai tedeschi i risultati di ricerche segrete sull'Uofo fu rinchiuso in manicomio".

    (tratto da Famiglia Cristiana 2/2005)

    (10/11/2005 Tg0-positivo)