Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Il Codice della Guarigione di Alexander Loyd e Ben Johnson

Dice il saggio ...
Nessuno è tanto vecchio da non poter credere di poter vivere almeno un altro anno (Cicerone)

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » Ricerca » Risparmio energetico

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • Questa luce in se stessi Autore: Krishnamurti

  • Varese Ligure, il paese del fai da te

    Varese Ligure, il paese del fai da te

    (Ecoage, luglio 2004)

    Quanti paesi italiani soffrono lo spopolamento? Sicuramente molti.

    L'esempio di Varese Ligure potrebbe essere un valido insegnamento per molte realtà locali italiane, soprattutto quelle del centro-sud che per caratteristiche possono essere assimilate alla realtà economica e sociale del borgo spezzino. Un paese sconosciuto ligure è oggi diventato uno dei principali modelli di sviluppo rurale in Europa. Un piccolo comune italiano che ha saputo coniugare insieme ambiente, occupazione ed impresa.

    Negli ultimi dieci anni Varese Ligure ha raggiunto i seguenti risultati:

    ha fermato lo spopolamento (2.400 abitanti) e l'invecchiamento; è diventato autosufficiente tramite le energie rinnovabili ed ha attuato un piano diffuso di risparmio energetico; ha raggiunto il 95% di agricoltura biologica (1.600 ettari e 2.000 capi tra bovini e caprini); ha triplicato il turismo; ha creato 140 nuovi posti di lavoro; ha ridotto la produzione di rifiuti a 350 kg procapite (rispetto ai 530 medi sul territorio provinciale); ha incrementato la raccolta differenziata fino al 25% del totale (per un confronto si vedano le medie nazionali della raccolta differenziata in Italia); le attività produttive sono ampiamente certificate Iso.

    Varese Ligure è diventato quindi un "simbolo pulito" per l'intera Europa ed è stato recentemente premiato dalla Ue a Berlino come "Comune rurale più virtuoso d'Europa". Il premio della Ue 'Promote 100' è infatti riservato al comune rurale europeo che meglio ha saputo applicare un concreto modello di sviluppo sostenibile locale. E' quindi un esempio che valorizza l'Italia e che ci rende orgogliosi. Varese Ligure ha già ottenuto altri riconoscimenti in campo ambientale: e' stato il primo Comune in Europa ad ottenere la certificazione ambientale 14001 e l'Emas. Con Varese Ligure si dimostra con i fatti che lo sviluppo sostenibile è economicamente e socialmente conveniente per tutti.

    Turismo sostenibile

    Uno dei punti di forza del piccolo comune è soprattutto quello di aver investito per tempo nel "turismo sostenibile" ripudiando il tradizionale modello di sviluppo basato su una crescita disordinata del turismo e dell'urbanistica. Oggi visitare Varese Ligure è un piacere unico in quanto si distingue dal resto della costa e dal degrado dei luoghi. Il modello del turismo trainato dalla costruzione degli insediamenti turistici e dal cemento ha infatti comportato su gran parte della costa italiana il degrado dei luoghi e quindi anche un minore "benessere" per il turista. Gli amministratori di Varese Ligure lo hanno compreso da decenni ed ora mietono il meritato raccolto del loro lavoro. Il turismo è attivo 6 mesi su 12.

    Ripopolamento, energia e lavoro

    Oggi Varese Ligure ha conosciuto una nuova vita. La popolazione è stabile con 2400 abitanti e 15 nascite all'anno. Il lavoro è garantito dai settori dell'agricoltura biologica e dalla produzione di energia alternativa. La produzione di energia è pari a 4 milioni Kw tramite due generatori eolici (vedi foto in alto) e 23.000 Kw per mezzo dei sistemi fotovoltaici. Un sistema che rende autosufficiente il comune dal punto di vista energetico.

    Conclusione

    L'esempio di Varese Ligure è da studiare e da ammirare. E' la concretizzazione di come la via dello sviluppo sostenibile sia perseguibile e "possibile" quando gli amministratori locali e la cittadinanza riescono ad avviare una sinergia ed una collaborazione a 360°. E' quindi "il gioco di squadra" a dimostrarsi premiante. Tutta la popolazione è coinvolta nel portare avanti il progetto di sviluppo sostenibile insieme al tessuto produttivo fatto di negozi, aziende e cooperative ed insieme alle amministrazioni pubbliche. Non esiste alcun sconvolgimento sostanziale ma solo la "reale" volontà di costruire insieme uno sviluppo alternativo e vincente. Varese Ligure ce l'ha fatta ed oggi il suo modello tende ad essere imitato anche altrove. Oggi tutta la regione Liguria investe nell'ambiente, come dimostrano i 120 certificati Iso di Comuni e aziende e l'ultimo finanziamento di 14 milioni di euro per energie rinnovabili.

    (10/11/2005 Tg0-positivo)