Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta il cofanetto: Dalai Lama Renaissance - Mt0

Dice il saggio ...
Non c'è patto che non sia rotto, non c'è fedeltà che non sia stata tradita, fuorché quella di un cane veramente fedele (K.Lorenz)

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » Hobbies » Notizie

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • Alleviare il Dolore

  • Tg0-Positivo al Premio Giornalistico A. Menegazzo

    Tg0-Positivo al Premio Giornalistico A. Menegazzo

    Il riconoscimento è stato assegnato a Laura Bozza della Difesa del Popolo (Pd)

    Sabato 17 settembre, a Villa Widmann a Mira Porte (Ve) si è tenuta la cerimonia di consegna del Premio Giornalistico "Alfio Menegazzo", giunto alla sua seconda edizione. Il tema proposto riguardava "Le Genti Venete in Italia e all'estero: cultura, storia, tradizioni, gastronomia, architettura, ambiente, mestieri".

    L'ambito riconoscimento è stato consegnato a Laura Bozza, per il servizio pubblicato il 12 giugno 2005 ne La Difesa del popolo "600 anni fa ad Anguillara. 17 giugno 1405", mentre sono stati segnalati Barbara Ganz con "Segusino e Chipilo unite dal dialetto" e Stefano Vicentini "Toponimi e costumaje".

    Al premio hanno partecipato 28 giornalisti da tutto il Veneto che hanno presentato ben 96 servizi redatti nell'anno in corso. Anche il giornale Tg0-Positivo vi ha preso parte e ha rappresentato i mezzi di informazione on line, ai quali sempre più spesso la gente si rivolge per conoscere e approfondire.

    Ecco i servizi di Tg0-Positivo proposti al Premio Menegazzo: Famiglie d'altri tempi. Viaggio nel passato con le famiglie rurali; I Veneti antichi; Piave, le ferite della Grande Guerra; Viaggio tra gli alberi più antichi del Triveneto. Tutto il materiale è stato pubblicato in un elegante catologo e nel sito ufficiale del Premio Menegazzo all'indirizzo www.premioalfiomenegazzo.it/Articoli/2005/art_11.htm.

    Il Premio, intitolato alla memoria del giornalista Alfio Menegazzo prematuramente scomparso con grande rimpianto dei tantissimi che lo hanno amato, è stato fortemente voluto dall'Associazione "Club Cinque Archi", dalla famiglia Menegazzo (Luigina, Andrea, Edy e Gianpiero) e dall'Ordine dei Giornalisti del Veneto, in collaborazione con Apt Venezia e il patrocinio della Regione Veneto e delle Province di Padova e Venezia e del Comune di Vigonza.

    "Per anni Alfio Menegazzo è stato uno di noi. Si è sempre impegnato per valorizzare la nostra terra, le nostre tradizioni, i nostri valori - scrive il presidente Associazione "Club Cinque Archi" Franco Tacchetto - Era un entusiasta della vita e un convinto sostenitore dei giovani, fossero essi impegnati nello sport o nelle varie manifestazioni del quotidiano. E proprio con il suo spirito e con la sua voglia di guardare avanti, penso già a come sarà l'edizione del premio del prossimo anno e quelle avvenire. Vi assicuro che le sorprese non mancheranno".

    Paola Fantin

    (21/09/2005 Tg0-positivo)