Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta la collana di dvd per l'infanzia Il Mondo di Ola

Dice il saggio ...
A chi non è puro, non è concesso raggiungere ciò che è puro (Platone (Fedone))

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » Hobbies » Enogastronomia

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • Questa luce in se stessi Autore: Krishnamurti

  • La Cantina Sociale di Tezze compie 75 anni

    La Cantina Sociale di Tezze compie 75 anni

    Festa grande a Vazzola domenica 19 giugno. La cantina Sociale di Tezze ha infatti festeggiato i suoi 75 anni di attività, riunendo presso la sua sede circa 400 persone che hanno preso parte alla cerimonia, alla S. Messa e al pranzo comunitario. Numerose le autorità convenute, tra le quali l’assessore regionale all’Economia Fabio Gava e molti sindaci del territorio oltre ai soci, ai consiglieri e a quanti costituiscono l’anima della Cantina di Tezze, la più antica del Veneto insieme a quella di Soave (Vr). “Fu istituita in un periodo storicamente difficile – ha ricordato il presidente Roberto Zanella ritornando col pensiero a quel lontano 1930 -, segnato da gravi crisi economiche, pensando che il rimedio fosse quello di unire le forze, in una prospettiva di valorizzazione del lavoro dei campi. Nata da dieci soci che rappresentavano un’illuminata borghesia, ha saputo allargare la propria compagine sociale a tutte le rappresentanze del mondo agricolo e all’atto di fondazione ha visto proclamare il valore della cooperazione”. Saldi i principi su cui basa la sua ragione d’essere: fedeltà, capacità di governo, gelosa autonomia, precise responsabilità, stretti vincoli collaborativi, divenuti ancor più importanti in un periodo come quello odierno che mette in luce varie difficoltà del settore vitivinicolo: “Questi 75 anni – ha continuato Zanella – vengono festeggiati in un momento difficile, dopo alcuni anni di costante crescita che ha trovato nella selezione dei vigneti dei nostri Soci la riscoperta di quelli autoctoni, principalmente il Raboso Piave, la sua elaborazione e messa a punto nell’espressione massima di tecnica enologica, a conferma dei livelli che erano stati chiesti dal mercato, capacità ereditata da una tradizione di cui ci sentiamo debitori”. In occasione dell’Anniversario dei 75 anni è stato presentato il volume commemorativo “Un cammino su antiche tradizioni vitivinicole”, curato da StudioGenius di Conegliano. Alcuni dei nomi che oggi rappresentano la Cantina Sociale di Tezze: Roberto Zanella (presidente), Antonio Bornia (vicepresidente), Franco Zuccarello (direttore), Alfio Antoniazzi, Paolo Bornia, Gelindo Brino, Domenico Carraro, Francesco Colmagro, Maurizio Costariol, Sonia Facchin, Fortunato Foscan, Domenico Gava, Angelo Lucchese, Flavio Marcon, Franco Marcon, Giovanni Paladin (consiglieri), Gino Trevisan, Anna Bonotto e Giovanni Zanon (sindaci effettivi).

    Paola Fantin

    (03/08/2005 Tg0-positivo)