Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo


Dice il saggio ...
Il millepiedi è la prova della pigrizia umana che non ha avuto il coraggio di contare fino a 14 (A.Vely)

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » Arte » Cinema

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • La terapia del ridere. Guarire con il buonumore Autore: Sonia Fioravanti e Leonardo Spina. Editore: Red Edizioni.

  • Ciak Junior 2005

    Ciak Junior 2005

    Un caldissimo sole ha “baciato” i ragazzi giunti da tutto il mondo per concorrere al XVI Festival internazionale Ciak Junior che si è concluso sabato 28 maggio mattina con l’assegnazione degli ambiti riconoscimenti. Ma, in attesa del verdetto, non c’è stato modo di annoiarsi: seguiti da una troupe di professionisti italo-tedesco-israeliana i giovani si sono impossessarsi del centro storico di Treviso per realizzare un documentario sulla città che li ospita, uno spot e una candid camera con la partecipazione straordinaria ma, soprattutto, inconsapevole e non proprio volontaria degli abitanti di Treviso, mai così “giovane”, colorata e straripante di gioia ed emozioni come nella settima dedicata al Festival del cinema fatto dai giovani.

    Gioia per tutti, per chi ha vinto qualche premio ma anche per chi ha avuto la fortuna di partecipare a questa iniziativa che di anno in anno si onora di avere partecipanti sempre più paesi da tutto il mondo.

    Questo il responso delle giurie nazionale e internazionale:

    PREMI CIAK JUNIOR NAZIONALI

    Miglior film: “NESSUNO SI SENTA ESCLUSO”, scritto e interpretato dai ragazzi del Laboratorio di Cinema della scuola media di Ripatransone (AP).

    Miglior soggetto: “ALIENI SULLA TERRA”, scritto e interpretato dagli studenti di III Media dell’Istituto “Cesare Pavese” di S. STEFANO BELBO (CN).

    Miglior gruppo di attori: “TRASH-L’ISOLA DEI FRATELLINI” degli studenti della Scuola Media “Alighieri” di Formia-Ventotene (LT).

    Miglior attrice: CINZIA per “TRASH-L’ISOLA DEI FRATELLINI”.

    Miglior attore: SERGIO per “NESSUNO SI SENTA ESCLUSO”.

    Premio del Teatro Sant’Anna: “TRASH-L’ISOLA DEI FRATELLINI ”.

    Medaglia del presidente della Repubblica: “NESSUNO SI SENTA ESCLUSO”, di Ripatransone (AP).

    E’ stato così il film di Ascoli Piceno a concorrere al Premio Ciak Junior Internazionale con altri 12 cortometraggi, sempre scritti e interpretati da ragazzi tra i 10 e i 15 anni, provenienti, in stretto ordine alfabetico, da Belgio, Cile, Germania, Irlanda, Israele, Italia, Repubblica popolare cinese, Senegal, Slovenia, Spagna, Sudafrica, Ungheria.

    La giuria, composta da 3 ragazzi votanti per ogni nazione partecipante a questa XVI edizione, dopo aver visionato i film, ha espresso il proprio gradimento.

    Anche quest’anno il Sudafrica ha fatto la parte del leone con un film emozionante per gli splendidi paesaggi e i volti significativi: un film praticamente senza parole e quindi facilmente comprensibile per una giuria multilingue. Una motivazione che può essere applicata anche al film italiano sulla Shoah che ha incontrato il gradimento del giovane pubblico e che è stato premiato quale miglior soggetto. Un messaggio diretto a chi fa programmi per bambini: meglio le immagini di tante parole…

    PREMI CIAK JUNIOR INTERNAZIONALI

    Miglior film: “MBIYA E LA SUA MUCCA”, Sudafrica

    Miglior soggetto: “NESSUNO SI SENTA ESCLUSO”, Italia

    Miglior attore: Ann, la protagonista de “UN INCUBO”, Slovenia

    Miglior gruppo di attori: “MIO FRATELLO”, Israele

    Premio della giuria di emittenti partecipanti a Ciak Junior al miglior film: “MBIYA E LA SUA MUCCA”, Sudafrica

    Premio della giuria di emittenti al film che meglio interpreta lo spirito di Ciak Junior, vale a dire la televisione fatta e interpretata dai bambini: “GLI OCCHIALI BLU”, Germania.

    Medaglia Fellini dell’UNESCO-ROSTE ex aequo “NESSUNO SI SENTA ESCLUSO”, Italia, e “IL LIBRO NELLA BIBLIOTECA”, Senegal, con la motivazione “perché il film trasmette i valori promossi dall’Unesco uniti ai temi locali, oltre ad avere una grande qualità tecnica”.

    Premio del pubblico assegnato dagli studenti di 100 scuole italiane: “MBIYA E LA SUA MUCCA”, Sudafrica.

    Il Comitato scientifico di Ciak Junior, composto da professori delle università di Padova, Milano, Roma, Parigi, Anversa, Kassel, Tel Aviv, ha poi assegnato il premio al miglior Programma audiovisivo per l’educazione dell’infanzia, terza edizione. Questo riconoscimento è andato a un programma in coproduzione Belgio e Olanda che affronta il tema della seconda guerra mondiale e le cause che anche oggi possono portare a dei conflitti: “UN PONTE VERSO IL FUTURO” è il titolo dell’apprezzato programma dagli alti contenuti educativi uniti alla qualità di realizzazione.

    Domenica 29 maggio alle 9,30 su CANALE 5 va in onda “ALIENI SULLA TERRA”, premio al miglior soggetto, scritto e interpretato dagli studenti della III Media dell’Ist. Comprensivo “Cesare Pavese” di S. Stefano Belbo, Cuneo .

    Domenica 5 giugno, sempre con inizio alle ore 9.30, sarà trasmesso il film “TRASH-L’ISOLA DEI FRATELLINI”, della scuola media “Dante Alighieri” di Formia-Ventotene, in provincia di Latina, vincitore dei premi italiani, quello assegnato dal pubblico del teatro Sant’Anna e i riconoscimenti per la migliore attrice e miglior gruppo di attori.

    A conclusione, domenica 12 giugno, ore 9.30 su Canale 5 le più belle immagini del Festival internazionale Ciak Junior con le imperdibili interviste ai protagonisti.

    Per ulteriori informazioni e per richiedere le foto scattate durante il festival:

    Giovanna Masobello –tel. 0422.421165

    (01/06/2005 Tg0-positivo)