Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta il libro: Vivi i tuoi Sogni di Mike Dooley

Dice il saggio ...
La gioia è una saggezza particolare (Torkom Saraydarian)

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » Ricerca » Risparmio energetico

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • I Segreti Rivelati nei Rotoli di Maria Maddalena

  • A Mogliano si sperimenta l'energia solare

    A Mogliano si sperimenta l'energia solare

    A Mogliano è stata è stata ultimata l'installazione di due pali di illuminazione pubblica alimentati da pannelli fotovoltaici, posizionati rispettivamente all'incrocio tra le vie Bonotto e San Michele e lungo via Marconi (Statale Terraglio) in corrispondenza dell'accesso ai civici 169 e 171, situati nei pressi del maglificio Nigi.

    «Grazie alla disponibilità della ditta "La Combustione", possiamo sperimentare gratuitamente, anche a Mogliano, l'applicazione di una tecnologia che offre un duplice vantaggio - osserva l'assessore comunale alle Politiche Ambientali Katia Signori - In primo luogo i lampioni fotovoltaici permettono di dotare dell'illuminazione pubblica anche zone periferiche ed incroci isolati, dove realizzare una rete elettrica fissa comporterebbe costi estremamente elevati. Il secondo vantaggio è di tipo ambientale, in quanto questi punti luce utilizzano l'energia solare, una fonte energetica rinnovabile, il cui uso dovrebbe diventare sempre più frequente. Da questo punto di vista ritengo importante che il Comune si proponga come esempio anche per i privati. Nei prossimi mesi osserveremo attentamente il funzionamento di questi due punti luce, anche per valutare la possibilità di estendere l'installazione ad altri luoghi del territorio. Il mio auspicio - conclude Signori - è che la Regione, oppure lo Stato, mettano a disposizione dei Comuni i finanziamenti necessari per incrementare l'impiego dei pannelli fotovoltaici, possibilmente agevolando anche i privati che decidono di riconvertire i propri impianti a questo tipo di energia».

    L'installazione è stata eseguita dal personale del settore manutenzione del Comune, coadiuvato da tecnici della ditta moglianese "La Combustione", che ha fornito i "punti luce" in comodato gratuito al Comune ed i cui tecnici hanno eseguito il montaggio delle batterie e dei pannelli fotovoltaici.

    La particolarità dei nuovi lampioni è costituita dal fatto che si tratta di apparecchiature completamente autonome, che non richiedono l'allacciamento alla rete di energia elettrica, essendo alimentate da una batteria che si carica durante il giorno mediante l'ausilio di pannelli fotovoltaici.

    In caso di mancanza dell'irraggiamento solare le batterie non vengono si caricano, ma garantiscono comunque un'autonomia di tre giorni di funzionamento. I pali di sostegno hanno un'altezza di 6 metri, mentre le lampade installate riescono a produrre, nelle migliori condizioni, circa 3600 lumen di flusso luminoso, pari ad 1/5 circa di un normale lampione stradale attrezzato con lampada ai vapori di sodio da 100 w.

    (18/12/2004 Tg0-positivo)