Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta il libro: Vivi i tuoi Sogni di Mike Dooley

Dice il saggio ...
Conosci te stesso (Chilone (uno dei 7 saggi))

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » Ricerca » Scienza

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • Le cinque scimmie

  • Cammina che ti passa

    Cammina che ti passa

    L'attività più gratuita e più sana

    Dimagrire camminando, sarebbe dimostrato da un recente studio della London School of Economics che dedicare quotidianamente mezz'ora minimo alla camminata veloce, aiuterebbe ad avere un indice di massa corporea più basso rispetto a chi si dedica ad altri sport come palestra o piscina.

    Sport a costo zero: l’attività fisica più naturale è camminare

    A trarre i maggiori benefici da questa attività sportiva a costo zero sarebbero soprattutto le donne al di sopra dei 50 anni. Secondo gli esperti, il motivo di questi benefici risiedono in diverse ragioni. Molto probabilmente un'attività fisica regolare e senza molti sforzi, verrebbe recepita meglio dal nostro organismo, anche se non si è particolarmente allenati. Dunque, sarebbe auspicabile per tutti evitare di prendere la macchina o i mezzi pubblici per percorrere un paio di chilometri, considerando che andare a piedi è il modo migliore per tenersi in forma a costo zero. Secondo i ricercatori della London School of Economics, le campagne a favore della salute e contro l’obesità dovrebbero prestare più attenzione sui benefici della camminata veloce oltre che a quelli di una alimentazione sana, considerando i risultati positivi di questo sport che agisce positivamente in diversi fattori su tutto il nostro organismo.

    Camminare fa bene alla salute

    Lo studio condotto dalla London School ha esaminato tra il 1999 e il 2012 circa 50.000 pazienti per studiare come reagisse l’organismo agli esercizi effettuati in palestra confrontati con una camminata regolare. I risultati hanno registrato che una passeggiata veloce di 30 minuti al giorno si è dimostrata il modo più idoneo per dimagrire e restare in forma considerando anche l’aspetto economico, perché camminare non costa nulla. Camminare è inoltre un’attività che si è dimostrata molto efficace nelle donne al di sopra dei 50 anni, che con l’arrivo della menopausa incominciano a prendere peso. Dopo una certa età, non si è poi preparati ad affrontare impegnativi esercizi di una palestra tendendo di conseguenza a rinunciare ad ogni attività fisica. Quindi anche per le persone anziane, una limitata attività fisica, come quella di una passeggiata quotidiana, può essere utile per contrastare le cardiopatie e gli infarti ottenendo una risposta positiva su tutto il sistema cardiocircolatorio.

    Fonte: Salute

    (09/11/2015 Tg0-positivo)