Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta il libro: The China Study

Dice il saggio ...
Non mi dolgo di non esser conosciuto dagli uomini ma mi dolgo di non conoscerli (Confucio)

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » Ricerca » Formazione

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • Zen Autore: AAVV

  • Si sono diplomati i primi osteopati formati dalla Scuola di

    Si sono diplomati i primi osteopati formati dalla Scuola di Treviso

    Sabato 26 settembre rimarrà una giornata storica per NSO e per la città di Treviso

    A sei anni dal primo corso in osteopatia di Nuova Scuola di Osteopatia, inizialmente allestita presso il Polo universitario di Pordenone e dal 2014 insediata a Spresiano (Tv), hanno ottenuto l'attestato di osteopata tre fisioterapisti friulani, studenti presso NSO.

    I nuovi osteopati, i primi che si sono diplomati nel trevigiano, sono Giada Rossi, 33 anni, di

    Lestizza (Ud); Fabio Ballarin, 31 anni, di Fontanafredda (Pn) e Dereck Da Re, 39enne di Azzano Decimo (Pn). Grande l'emozione di studenti, relatori e direttore, dott. Paolo Bruniera, che hanno creato un'atmosfera colloquiale e ricca di contenuti, come è proprio dell'osteopatia. La discussione delle tesi si è tenuta il pomeriggio di sabato 26 settembre nella nuovissima Aula Magna di NSO, in via Galvani 6/h a Spresiano, dopo un'intensa mattinata di esami. Le evidenze in letteratura scientifica di un approccio manuale all'emicrania è il titolo della tesi presentata dallo studente Fabio Ballarin, concordata con il relatore dott. Daniele Monari, fisioterapista osteopata D.O. con l'obiettivo, fra gli altri, di "iniziare a parlare di ricerca in ambito osteopatico".

    Trattamento osteopatico nella sclerosi multipla secondariamente progressiva è la tesi dello studente Dereck Da Re. "Una tesi nata sul campo, integrando gli studi del corso in osteopatia a NSO con il lavoro di fisioterapista - ha commentato il relatore, l'osteopata Antonio Barigozzi - Una tesi che non ha valore scientifico, ma può diventare un mattoncino per costruire studi successivi!".

    L'ultima tesi presentata è stata quella della studentessa Giada Rossi, di impostazione strumentale per tradurre il concetto di "energia": "Misurazione dei livelli di stress, attraverso la variabilità cardiaca, in un operatore durante un trattamento osteopatico, in corso di infezione e alla risoluzione della stessa. Uno studio pilota", sotto la supervisione del relatore dott. Roberto Tebaldi, fisioterapista osteopata D.O., che ha presentato così il lavoro: ""Nel momento in cui il paranormale si manifesta non è più paranormale, diventa normale!' disse Niels Bohr. Il problema sta sempre nella misurazione!".

    L'osteopatia è una disciplina in attesa di riconoscimento sanitario da parte del Ministero, la cui efficacia è dimostrata sia dai dati statistici, che rilevano come nel 2012 il 14,5% di persone sia ricorso a medicine non convenzionali, di cui il 21,5% si è rivolto all’osteopata (Eurispes 2012), che dalle lunghe liste d'attesa dei pazienti che desiderano ricorrere a un trattamento osteopatico.

    La nuova professione di Giada, Fabio e Dereck, così come per tutti gli osteopati in formazione, apre dunque a ottime opportunità di collocamento nel campo della cura della persona con metodi completamente naturali. Obiettivo dell'osteopata, infatti, è curare la malattia, non il sintomo.

    Nuova Scuola di Osteopatia è un marchio di Breath of Life s.r.l., società con sistema di gestione certificato secondo ISO 29990 per la formazione non formale, a garanzia della qualità dei sistemi di formazione erogati. La Scuola offre corsi part time e full time in osteopatia, oltre a corsi post graduate e corsi di aggiornamento per professionisti sanitari e parasanitari.

    Dott.ssa Roberta Marzola - Responsabile Comunicazione Nuova Scuola di Osteopatia

    (29/09/2015 Tg0-positivo)