Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo


Dice il saggio ...
Un uomo si giudicherebbe con ben maggiore sicurezza da qual che sogna che da quel che pensa (V.Hugo)

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » Riflessioni » Sociale

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • Fiabe per grandi... Piccini Autore: Paola Fantin

  • Come la data di nascita influisce sull'umore

    Come la data di nascita influisce sull'umore

    Una ricerca

    La data di nascita può fare la differenza tra un carattere solare e ottimista, un’indole lunatica e irritabile, o una personalità tendente a negatività e tristezza. A dirlo non è un astrologo, ma un gruppo di scienziati ungheresi guidati da Xenia Gonda, della Semmelweis University di Budapest. In uno studio che sarà presentato a Berlino, durante il Meeting dell’European College of Neuropsychopharmacology (Ecnp), gli studiosi spiegano la loro teoria: “La stagione in cui una persona è nata può avere un impatto significativo sul suo temperamento e sul rischio di sviluppare disturbi dell’umore nella vita adulta”.

    Essere nati in una stagione piuttosto che in un’altra, infatti, “secondo indagini biochimiche produce su alcuni neurotrasmettitori come la dopamina e la serotonina un’influenza che permane a lungo termine”. E così, in sintesi, i nati in primavera e in estate tendono a vedere sempre il bicchiere mezzo pieno, anche troppo. In particolare, i ‘figli’ della stagione più calda oscillano dall’allegria alla tristezza più spesso degli invernali. Questi ultimi sono inclini alla depressione più dei nati in autunno, ma sono anche meno irritabili rispetto a chi è venuto alla luce nel resto dell’anno. Nell”oroscopo dell’umore’, insomma, pregi e difetti sembrano compensarsi. “Il nostro lavoro ha coinvolto oltre 400 persone – riferisce Gonda – Attraverso un’analisi della personalità ‘incrociata’ con la stagione di nascita, è stato possibile concludere che essere nati in una stagione piuttosto che in un’altra può diminuire o aumentare le probabilità di sviluppare alcuni disturbi dell’umore. Il meccanismo per cui ciò accade non è noto”, ma l’équipe ungherese sta cercando di capire se esistono marker genetici ‘spia’ collegati alla stagione di nascita e agli effetti sulla psiche.

    Secondo Gonda è particolarmente affascinante avere scoperto non solo un legame fra stagione del compleanno e rischio di problemi d’umore o di malattie mentali, ma anche fra periodo della nascita e personalità: “Il temperamento è condizionato da fattori genetici e ambientali, e ora possiamo dire che anche la data in cui una persona viene alla luce gioca un suo ruolo”. Ecco, nel dettaglio, le conclusioni degli studiosi: il cosiddetto “temperamento ciclotimico” (rapidi e frequenti passaggi da un umore gioioso a un mood triste) è significativamente più diffuso tra i nati in estate, rispetto ai nati d’inverno; il “temperamento ipertimico” (tendenza a essere eccessivamente positivi) è significativamente più frequente nei nati in primavera o in estate; le persone nate in inverno sono significativamente meno inclini a un “temperamento irritabile” rispetto ai nati nel resto dell’anno; i nati in autunno mostrano una tendenza significativamente più bassa a un “temperamento depressivo” rispetto ai figli dell’inverno. Per chi i figli li pianifica, l’oroscopo della scienza potrà fare da ‘bussola’.

    La Sensibilità e l’intelligenza delle piante è il filo conduttore dell’incontro in programma sabato 25 ottobre (ore 18) agli Spazi Bomben della Fondazione Benetton Studi e Ricerche di Treviso. A parlarne con il pubblico sarà la giornalista e divulgatrice scientifica Alessandra Viola, autrice del libro Verde Brillante (Giunti) scritto con Stefano Mancuso, tra i massimi esperti mondiali nel campo della neurobiologia vegetale.

    La tavola rotonda è proposta nell’ambito di Natural Recall, progetto internazionale di grafica sociale dedicato alle affinità elettive tra l’uomo e la natura.

    Durante l’incontro saranno annunciate le selezioni ufficiali del contest di Natural Recall. Invitati a raccontare in un’opera inedita il loro personale rapporto con le piante, sono 80 gli artisti, i graphic designer e poeti visivi che hanno aderito al progetto. Provenienti dall’Argentina all’Australia, dalla Korea al Perù, dall’India all’Honduras, i loro lavori spaziano dalla grafica all’infografica, dall’illustrazione alla fotografia e testimoniano storie intime e originali da condividere.

    www.meteoweb.eu/2014/10/ricerca-data-nascita-influisce-sullumore-come/338254/

    (20/10/2014 Tg0-positivo)