Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta il cofanetto: Geni fuori Controllo - Mt0

Dice il saggio ...
È utile impregnare lo spazio di gioia e molto pericoloso cospargere i cieli di dolore. La gioia è la salute dello spirito (Agni Yoga Society)

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » Hobbies » Itinerari turistici

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • La mente, la radice di ogni problema

  • Bicicletta mon amour!

    Bicicletta mon amour!

    Una guida a Treviso

    Naturalmente in bicicletta, alla scoperta della Marca Trevigiana, seguendo alcuni percorsi tracciati da due appassionati del ciclotouring.

    “Treviso Ciclo Tour” è la nuova guida turistica presentata qualche giorno fa in Provincia di Treviso, con la partecipazione straordinaria e la testimonianza del Campione del Mondo di Ciclismo Moreno Argentin, gli autori Carlo Favot e Francesco Soletti, l’assessore allo Sport Paolo Speranzon e Giovanni Lessio del FriulAdria, sponsor del progetto. Questa nuova guida – che va ad aggiungersi alle pubblicazioni di Vicenza e Padova – intende presentarsi con una filosofia diversa dalle precedenti sugli stessi tracciati: un uscire dagli stereotipi escursionistici di massa per soffermarsi tra le pieghe del territorio, lungo le vie percorse dalla gente del posto, condividendo con loro i gusti e i sapori dei cibi della tradizione locale. “Gli itinerari che questa guida propone – affermano gli Autori – sono stati studiati per essere i migliori possibili per un ciclista attento e scrupoloso, con lo scopo di costituire un filo conduttore che lo prenda per mano e lo accompagni pedalata dopo pedalata per non fargli perdere la bussola, in spazi e tempi che gli permettano altre attività, come visite, letture di guide, deviazioni curiose, osservazioni al panorama, soste ristoratrici, tappe enogastronomiche, incontri, scambi, battute”. La lunghezza e la difficoltà degli itinerari proposti ben si adattano a tutto il popolo della bicicletta, sia ai ciclospecialisti ma anche ai vivaci pedalatori della domenica, con un minimo di allenamento. “L’obiettivo è far conoscere ‘anche’ ai residenti i luoghi in cui vivono” ha commentato Giovanni Lessio della FriulAdria e coordinatore editoriale dell’opera. “Sono compiaciuto di questo progetto – ha aggiunto il campione Moreno Argentin – perché secondo me la bicicletta ci salverà ancora, anche se rispetto ad altri Paesi siamo rimasti ancora indietro. Da anni sto studiando un’idea innovativa sulle Dolomiti bellunese per un complesso con posti letto e servizi legati alla bicicletta”. La guida si compone di tre itinerari: quello meridionale “Assecondando le morbide anse del Sile” (Sile e Laguna), il nord occidentale “Là dove cominciano le colline” (Castelfranco e Montello) e il nord orientale “Le salite con le bollicine” (Conegliano, Follina, Vittorio Veneto).

    (16/05/2013 Tg0-positivo)