Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Tesla lampo di genio di Massimo Teodorani

Dice il saggio ...
Nessuno è amico di chi ha molti amici (Aristotele)

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » Libri & co. » Sociale

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • Lo zen e l'arte del cucinare. Come ricostruire il piacere di una cucina consapevole Autore: Anna Fata

  • I TreviSani

    I TreviSani

    Interviste felici a persone gioiose della Marca Trevigiana

    Cerchiamo per tutta la vita la felicità, le cose belle e positive. Poi, un giorno, quando forse è troppo tardi, finiamo coll’accorgerci che esse consistevano semplicemente nella nostra vita normale, quotidiana, senza troppi clamori ma fatta di momenti preziosi.

    È quanto si propongono di dimostrare le quattordici testimonianze di vita pubblicate qualche tempo fa nel quotidiano Il Gazzettino di Treviso e firmate dalla delicata penna di Laura Simeoni e oggi “TreviSani”, libro edito dalla Enjoy Edizioni (che proprio della gioia ha fatto la sua mission editoriale), presentato qualche giorno fa alla Libreria Lovat di Villorba. “Queste storie raccontate dalla nostra Laura – ha spiegato Chiara Pavan, responsabile della pagina culturale de Il Gazzettino trevigiano – ci parlano della ‘bella Atene Treviso’, sono belle, divertenti, positive... Perché raccontarle?”

    L’Autrice, che con la sua positività va letteralmente ‘a caccia’ di luce nel buio quotidiano, non ha dubbi: “La parola è un atto di creazione. Se nominiamo le cose, allora queste esistono: solidarietà, speranza, fiducia – sottolinea Laura Simeoni – Un giornale non deve seguire solo la cronaca nera e le beghe del paese. C’è una popolazione di trevigiani che cerca di darsi da fare nel proprio ambito: poeti, scrittori, gelatai, persone che si dedicano ad attività umanitarie, ma non trovano sostegno istituzionale. Sono i Trevi... Sani. Non ci sono giudizi di tipo politico o altro, ma la constatazione che il livello culturale della città e del territorio è calato e che, seppur si tratta di un mal comune in Italia, alcune realtà sono riuscite a fronteggiarlo meglio di noi”. E così con il brio e l’arguzia che le sono propri Laura Simeoni da luce a personaggi che rappresentano un vero patrimonio per la Trevigianità e che anche se non strombazzano a destra e a manca le loro qualità non esistono di meno: Daniela Zanatta (editrice commercialista), Paola Viola (fotografa), Laura Moro (coreografa), Marco D’Agostin (danz’autore), Stefano Dassie (gelatiere), Loris Mora (regista), Lorenza Zambon (attrice), Stefano Curto (artista), Sergio Manfio (regista), Sonia Ros (pittrice), Giuseppe Dall’Arche (fotografo), Massimo Spadetto (scrittore), Emanuele Bellò (studioso di tradizioni popolari), Paolo Ruffilli (poeta e scrittore). Quattordici vite positive che rappresentano Treviso nella sua parte migliore e alle quali, a parer nostro, va aggiunta anche una quindicesima: la stessa Laura Simeoni, che le ha fiutate e scovate e che di diritto vi appartiene.

    Il libro si trova in tutte le librerie a 12 euro.

    (11/12/2012 Tg0-positivo)