Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta il libro: Il Meglio di Te con il Coaching

Dice il saggio ...
Ubi amici, ibi opes. Dove sono gli amici, là sono le ricchezze (Plauto (Truculentus))

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » Libri & co. » Racconti

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • Questo strano mondo. Giochi per imparare a improvvisare Autore: Chiara Liuzzi

  • Paola

    Un contadino cinese

    (segnalato da Paola)

     

     

     C'era una volta un contadino cinese. Lavorava duramente i campi, aiutato solo dalle sue braccia e dal suo cavallo. Ma una notte, un improvviso malore uccise la bestia. E il mattino dopo tutti gli abitanti del villaggio dissero: uehh, che sfiga (!!). Ma il contadino rispose: "Non è detto".

    E infatti quella notte un branco di cavalli selvaggi fuggì dagli alti pascoli, scese in pianura e passò vicino al campo del contadino. Un meraviglioso stallone si impigliò nella rete, rimanendo bloccato. Il mattino dopo, il contadino lo liberò e lo portò nella sua stalle, ora disponibile perché l'altro cavallo era morto. E tutti gli abitanti del villaggio dissero: ueehh, che fortuna!. Ma il contadino rispose: "Non è detto".

    Il giorno seguente infatti il figlio del contadino, nel tentativo di domare l'animale, venne disarcionato e si ruppe un femore. E tutti gli abitanti del villaggio dissero: uehhh, che sfiga! Ma il contadino rispose: "Non è detto".

    Infatti una settimana dopo, gli araldi del re vennero nel villaggio e si presero tutti i giovani figli maschi per portarli alla guerra. Ma il figlio del contadino, malato, non ci andò. E tutti gli abitanti del villaggio dissero: uehh, che fortuna! Ma il contadino rispose: "Non è detto"... E la storia va avanti così all'infinito.

    Chi ha orecchie intenda...

    (10/05/2001 Tg0-positivo)