Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta il cofanetto: No Impact Man - Mt0

Dice il saggio ...
La perfezione consiste nel non fare agli altri ciò che non si vuole che gli altri facciano a noi (Confucio)

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » Riflessioni » Sociale

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • Fiabe per grandi... Piccini Autore: Paola Fantin

  • Coaching e Pnl

    Coaching e Pnl

    Continua il percorso di approfondimento proposto dalla dott.ssa Erica Parolin*

    4-

    La disciplina che più di ogni altra fornisce metodi e strumenti utili al coaching è la PNL, acronimo di Programmazione Neuro Linguistica.

    E’ importante specificare che Coaching e Pnl non sono sinonimi e non è sufficiente conoscere la Pnl per essere un buon coach.

    È altrettanto vero che la conoscenza della Pnl è particolarmente utile al coach per migliorare le sue capacità di osservazione e ascolto, indispensabili per l’attività di coaching.

    La definizione che personalmente preferisco di PNL è la seguente: “la PNL è lo studio della struttura dell’esperienza soggettiva”, ossia, molto semplicemente, la PNL studia come le persone pensano, comunicano e agiscono.

    Per fare un esempio, se io penso che tutte le persone siano gentili e meritino rispetto e gentilezza, sarò portata a parlare con un tono educato e gentile con tutti e ad agire allo stesso modo. Questo mio comportamento molto probabilmente farà sì che io riceva un feedback positivo (anche le altre persone saranno portate a rispondere positivamente al mio comportamento). Questo feedback andrà a rinforzare la mia convinzione sul fatto che le persone sono gentili e meritano rispetto e gentilezza.

    Supponiamo invece che io pensi che delle persone sia meglio non fidarsi, che nella vita conviene stare all’erta perché non si sa mai dove potrebbero nascondersi truffe e imbrogli; in questo caso il mio modo di agire e comunicare sarà notevolmente diverso, sarò probabilmente diffidente, sospettosa, poco socievole. Questo mio modo di essere comporterà delle risposte esterne differenti dall’esempio precedente, che allo stesso modo di prima probabilmente andranno a rafforzare la mia convinzione.

    La PNL ci dice che:

    ·         Le modalità di comportamento sono variabili e si fondano sull'esperienza individuale. Ci sono comportamenti consciamente o inconsciamente acquisiti che funzionano in modo inconsapevole e automatico e sono detti schemi o programmi (da cui programmazione);

    ·         Ogni comportamento umano è fatto di processi neurologici. Il sistema nervoso (neuro) riceve stimoli dagli organi di senso (vista, tatto, udito, olfatto e gusto) e li rielabora come percezioni e rappresentazioni;

    ·         I processi mentali umani sono codificati, organizzati e trasformati attraverso il linguaggio (linguistica). Il linguaggio è l'espressione individuale della nostra percezione soggettiva.

    Uno dei presupposti della PNL è che ogni persona possiede in sé tutte le risorse per vivere la vita che desidera, poiché è sempre possibile modificare la propria mappa del mondo, cioè il sistema di credenze relativo alla realtà esterna o alla propria realtà interiore (per es. come agirà e quali risultati avrà una persona convinta di essere “fortunata”, rispetto ad una che pensa di essere “sfortunata”?).

    Un coach che utilizza gli strumenti forniti dalla PNL riesce a comprendere il modo di pensare del suo cliente, pone la massima attenzione a come interagiscono tra loro convinzioni, valori e comportamenti ed utilizza il linguaggio con assoluta precisione al fine di aiutare la persona a raggiungere i suoi obiettivi.

    Qualunque sia l’esperienza della persona, la percezione del mondo e la risposta ad esso possono sempre essere modificate, applicando opportune tecniche di cambiamento.

    Modificando il pensiero, il linguaggio ed il comportamento è possibile migliorare il rapporto con noi stessi e con gli altri e la vita in generale.

    *

    ERICA PAROLIN

    Nata a Bassano del Grappa il 18/08/1968 e residente a Creazzo (VI).

    Dopo due significative esperienze lavorative in aziende private, dal 2002 lavora presso un’importante Associazione di Categoria, dove si occupa di aggregazioni di imprese.

    Interessata ai temi dello sviluppo personale e organizzativo e del coaching, è Master Practitioner in PNL e, a seguito di un percorso di studi con trainer internazionali, ha conseguito il titolo di “Licensed NLP Coach” certificato dalla Society of NLP di Richard Bandler, co-creatore della PNL.

    (17/01/2012 Tg0-positivo)