Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta Argital: Cosmetici naturali senza conservanti

Dice il saggio ...
Finché la gente crede di essere minacciata da un nemico esterno non si accorge di essere sfruttata da chi la protegge (C.Cassola)

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » Riflessioni » Ecologia

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • I Segreti Rivelati nei Rotoli di Maria Maddalena

  • A Montebelluna, targa di qualità a una casa in bioedilizia

    A Montebelluna, targa di qualità a una casa in bioedilizia

    Andolfato: “Una Casa costruita con i criteri della bioedilizia. Un esempio da seguire”

    Il vicesindaco Franco Andolfato ha consegnato ieri pomeriggio la prima targa per la qualità degli edifici. Il riconoscimento è stato conferito alla signora Paola Bertini ed ai suoi famigliari per l’abitazione che è stata recentemente costruita in Via Cordevole con i criteri della bioedilizia.

    Si tratta della targa che è stata creata grazie al bando di concorso per la realizzazione del bozzetto grafico rivolto alle Scuole medie superiori aventi sede nel territorio comunale. Il progetto che si aggiudicò il primo premio fu quello di Patrick Gastaldon della 4A ABACUS dell’Istituto Einaudi, ed ora in base a questo logo verranno contraddistinti gli edifici virtuosi dal punto di vista del risparmio energetico.

    Per ottenere la targa gli edifici devono possedere i requisiti previsti dal regolamento edilizio comunale (art. 75 e successivi). Oltre a questo riconoscimento verrà applicato uno sconto del 50% sugli oneri di urbanizzazione secondaria.

    “Mi complimento – ha commentato Andolfato – sia con il tecnico, con il progettista ed il committente per la scelta fatta di realizzare una costruzione efficiente dal punto di vista energetico. Mi auguro che serva da esempio per altri cittadini. Recentemente si sono molto diffusi gli impianti solari sul territorio comunale. In Italia, come è emerso da una classifica di Legambiente, il Campionato Solare, risultiamo ottavi tra i comuni medio-grandi per quanto riguarda la diffusione del solare.

    È sempre più importante la realizzazione di edifici che consumino il meno possibile. Questa è la strada del futuro è necessario combinare l’utilizzo di fonti di energia rinnovabile con costruzioni il più possibile efficiente”.

    (04/03/2011 Tg0-positivo)