Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta Il Libro perduto di Enki di Zecharia Sitchin width=

Dice il saggio ...
Ahi nulla altro che pianto al mondo dura! (Petrarca)

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » Riflessioni » Ecologia

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • Il libro delle risposte Autore: Carol Bolt

  • Quanto cibo sprechiamo!

    Quanto cibo sprechiamo!

    Viene prodotto cibo in quantità più che sufficiente per nutrire in modo sano tutta la popolazione mondiale. La distribuzione e l’accesso agli alimenti sono il vero problema...

    Tremende quantità di cibo vengono sprecate, a partire dal momento della loro lavorazione, trasporto, passaggio nei punti vendita e cucine. Un rapporto stilato da varie organizzazioni europee e statunitensi stabilisce che la crisi alimentare nel mondo è piuttosto una crisi di sprechi: “Viene prodotto cibo in quantità più che sufficiente per nutrire in modo sano tutta la popolazione mondiale. La distribuzione e l’accesso agli alimenti sono il vero problema, molti soffrono la fame mentre allo stesso tempo molti mangiano in eccesso. Bisogna iniziare a considerare e modificare le nostre abitudini sprecone.”

    Milioni di persone di tutto il mondo soffrono e muoiono di fame a causa dell’attuale crisi alimentare. Comunque questa volta non sono da incolpare le decrescenti scorte alimentari ma piuttosto i pesanti problemi relativi alla loro distribuzione insieme alla sbalorditiva quantità di generi edibili sprecati. Nei paesi più poveri, lo spreco di cibo occorre ancora prima che raggiunga i bisognosi: per quel che riguarda l’agricoltura, è stimato che dal 15 al 35% del raccolto viene perso nei campi; un altro 10 – 15% viene scartato durante la lavorazione, trasporto e immagazzinamento. Nei paesi più ricchi i metodi di produzione sono più efficienti ma lo spreco è maggiore quando gli alimenti arrivano nei ristoranti, scuole, ospedali e cucine di casa. E’ stimato che viene sprecata la metà del cibo prodotto in tutto il mondo! Continua...

    (03/11/2010 Tg0-positivo)