Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: The Bond - Il Legame Quantico di Lynne Mc Taggart

Dice il saggio ...
Ci sono delle volte in cui giochi una brutta partita, ma allora ripenso a tutte le volte che ho giocato bene e mi dico che sono un buon giocatore e che lo dimostrerò nel prossimo incontro (J.Barnes)

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » Riflessioni » Sociale

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • Gesù

  • Nonni sui banchi per salvare la scuola dei nipotini

    Nonni sui banchi per salvare la scuola dei nipotini

    È successo in un comune trevigiano

    I nonni ritornano sui banchi per salvare la scuola dei nipotini. A Venturali, piccola scuola elementare al confine tra Villorba e Spresiano, a settembre la prima classe rischia di scomparire: solo undici le iscrizioni per l’anno scolastico 2010-2011, quando la riforma Gelmini vieta classi con meno di quindici alunni. E visto che anche la terza di alunni ne ha pochi, solo tredici, il rischio è che il plesso possa addirittura essere chiuso.

    Solo quattro bambini, dunque, servivano per far tornare i conti: una battaglia che poteva essere vinta, hanno pensato i genitori, che con tanto di striscione appeso alla recinzione della scuola, hanno deciso, a ridosso della scadenza del termine per le iscrizioni, fissata per oggi, di attirare l’attenzione sul problema. Anche perché già da inizio febbraio la direzione didattica aveva iniziato a orientare le famiglie verso altre scuole, prevedendo che a Venturali, a settembre, i remigini sarebbero stati troppo pochi.

    Ieri mattina, il piccolo grande miracolo. In aiuto degli alunni che non vogliono lasciare la scuola "Matteotti", piccola, ma efficientissima, sono arrivati gli anziani: il nonno di un allievo, Carlo Meneghin, 76 anni, e Albina Cenedese, che di anni ne ha 80 e in quella scuola ha accompagnato figlia e nipote. Senza licenza elementare, si sono iscritti a scuola. E lo stesso, stamattina, ha fatto Silvana Guolo, 69 anni. «È un gesto che ci commuove – commenta Regina Toncini, rappresentante dei genitori – e che ci fa sperare. Mettere a rischio Venturali significa andare a gravare sugli altri plessi. In nostro soccorso sono dunque arrivati i nonni: il buon senso ci dice che, raggiunte le quindici iscrizioni, ci sarà poi il tempo fino a settembre per trovare bambini di Villorba che vogliano integrare questa classe meravigliosa».

    Lina Paronetto

    Fonte: Il Gazzettino di Treviso

    (01/03/2010 Tg0-positivo)