Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta Officina Naturae: Detergenti ecologici e cosmetici naturali

Dice il saggio ...
Quando gli uomini erano migliori... Stimavano che la cura delle cose pubbliche non fosse, come a dire, un traffico ma un servizio che la persona presta alla comunità... E ritenevano che quelli che avessero tempo e possessioni da vivere dovessero attendere al maneggio delle cose pubbliche con quella cura medesima come fossero loro proprie e familiari (Isocrate (Panegirico))

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » Riflessioni » Ecosolidale

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • Maschere da Colorare

  • Spesa salata

    Spesa salata

    Il decalogo della Cooperativa Pace e Sviluppo

    La Cooperativa sociale Pace e Sviluppo interviene nel dibattito che in questi giorni vede in primo piano l'elevato prezzo della spesa, vero e proprio ostacolo per i consumatori. E lo fa con consigli e spunti concreti, com'è nel suo stile, convinta che risparmiare, in senso lato, sia ancora possibile.

    Ecco dunque un decalogo per cambiare la spesa, renderla più sostenibile dal punto di vista ambientale e sociale, risparmiando in termini economici e guadagnando in termini di rispetto e difesa dell’ambiente e dei produttori, per un futuro che sia sostenibile per tutti.

    Dal produttore al consumatore

    Torniamo a essere protagonisti dei nostri consumi: conosciamo il produttore, acquistiamo direttamente e costituiamo dei gruppi di acquisto solidale con altre famiglie. In tempi di crisi è fondamentale ricostruire un rapporto di fiducia tra produttore e consumatore.

    Faccio da me

    Fai da te marmellate, succhi, conserve, ma anche detersivi, giochi. Coltiva ortaggi e frutta in giardino o sul tuo balcone, organizza degli orti condivisi con altre famiglie… la giusta via dell’autoproduzione.

    Salviamo il salvabile

    Non gettiamo un vestito solo perché si è staccato un bottone… Recuperiamo, riutilizziamo il più possibile e barattiamo ciò che non ci serve più e che può servire ad altri.

    Mai anguria a gennaio

    Rispettiamo la stagionalità dei prodotti agricoli: la verdura e frutta acquistate fuori stagione fanno il giro del mondo, inquinano, sono meno nutrienti e saporite. E costano di più in termini sia ecologici che ambientali.

    Bio esiste

    Privilegiamo i prodotti che provengono dall’agricoltura biologica e biodinamica, e da allevamenti che non maltrattano gli animali. Magari hanno un prezzo un po' più elevato (ma non sempre è così!) ma ci garantiscono molto di più.

    Scopri l’altromercato

    Prodotti del commercio equo e solidale dal Sud del mondo per rispettare i diritti dei lavoratori, le culture e l’ambiente. E per ridare senso al commercio internazionale, non più fondato sulle speculazioni finanziarie ma sulla produzione di beni.

    Pacha Mama

    È il nome della divinità Inca che impersona la Madre Terra, venerata per la sua ricchezza. Salviamo la biodiversità e difendiamo la tipicità dei prodotti locali. Anche la nostra terra veneta è a rischio, per l’estinzione della varietà in nome del consumo industriale.

    Io non rifiuto

    Produciamo meno rifiuti possibile, compriamo prodotti con imballaggi riciclabili, differenziamo accuratamente i rifiuti.

    Io bevo acqua San Rubinetto

    L’acqua è un bene comune e un diritto per tutti. L’acqua non è una merce. Bevi l’acqua di rubinetto. Risparmia, rispetta e non sprecarla.

    Consumare meno, consumare meglio

    L’ultima regola è anche la prima. Riduciamo i consumi a ciò che veramente ci serve: il superfluo consuma inutilmente risorse, energie, lavoro. E uno stile di vita sostenibile fa risparmiare moto.

    ****************

    Ufficio stampa “Quattro passi verso un mondo migliore” 2009

    Ilaria Tonetto

    Koiné comunicazione

    tel. 0422 460 836

    (07/05/2009 Tg0-positivo)