Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta Officina Naturae: Detergenti ecologici e cosmetici naturali

Dice il saggio ...
E' una verità indubitabile che l'uomo non sia una creatura autonoma bensì una parte dell'universo. E se egli comprende ciò diviene grande (Tagore)

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » Libri & co. » Enogastronomia

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • Piatto di Sale Himalayano Tondo

  • Memorie di cucina e tradizioni della comunità bellunese

    Memorie di cucina e tradizioni della comunità bellunese

    In libreria il nuovo libro di Veneto Comunicazione, scritto dalla giornalista Cristiana Sparvoli

    Uno strumento prezioso per conservare la memoria legata alle tradizioni, alla lingua, alla cucina delle genti bellunesi.

    “Memorie di cucina e tradizioni di una comunità”, scritto dalla giornalista trevigiana Cristiana Sparvoli ed edito da Veneto Comunicazione di Antonio Barzaghi e Maria Rosaria Nevola, non è dunque solo un gustoso ricettario del Bellunese – che segue al primo della serie, dedicato alle ricette trevigiane - ma uno scrigno che raccoglie per sempre le testimonianze dei nostri ultimi vecchi saggi, ospiti nelle case di riposo di Agordo, Alano di Piave, Arsiè, Auronzo di Cadore, Belluno, Cesiomaggiore, Feltre, Fonzaso, Forno di Zoldo, Lamon, Lentiai, Limana, Mel, Pedavena, Ponte nelle Alpi, Puos d’Alpago, Quero, S. Giustina, S. Stefano di Cadore.

    Rivivono la propria vita attraverso queste pagine Dora che, arricchita dalla sua lunga vita, sente che “novantacinque anni sono troppi, pesano... ed è ora di lasciarli a terra”; Roberta ‘mani di fata’ per la sua propensione naturale alla sartoria, 84 anni, figlia di un’ostetrica, osteggiata dalla famiglia perché troppo emancipata; Gemma, 88 anni, che ancora racconta dello strano caso di un amico di famiglia alloggiato in un albergo di Longarone che, la notte del disastro del Vajont, si svegliò di soprassalto e sentì l’irrefrenabile impulso di andarsene via; Domenico, amico del presidente partigiano Sandro Pertini che anni dopo, durante una cerimonia per la Grande Guerra, lo ringraziò pubblicamente per la sua ‘sgnappa’. Solo per citarne alcuni.

    Il libro diventa anche l’occasione per parlare della tradizione del filò nel Bellunese, dell’arte del bucato, dei matrimoni del tempo, di storie d’amore, dell’arte del gelataio, della storia della birra di Pedavena, divenendo al contempo anche un ‘ricettario’ di proverbi in lingua, filastrocche, poesie.

    Nella sezione dedicata alle ricette, i 47 piatti sono suddivisi in modo ordinato in minestre, carni e pesce, verdure e formaggi, dolci e liquori. Altre ricette sono citate e spiegate anche nel corso delle interviste.

    Il libro, corredato da preziose foto storiche del territorio, si trova in tutte le librerie al prezzo di 20 euro.

    (18/03/2009 Tg0-positivo)