Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta il cofanetto: Dalai Lama Renaissance - Mt0

Dice il saggio ...
"Se qualcuno ti fa male o ti copre di male parole, ricordati che egli ritiene necessario dire e fare così. E' impossibile che si regoli come sembra vero a te, si regolerà come sembra vero a lui (Epitteto (Il manuale))

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » Hobbies » Enogastronomia

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • Gesù

  • Associazione Euganei, qualità e storia tra i Colli di Venez

    Associazione Euganei, qualità e storia tra i Colli di Venezia

    E’ formata da quattro importanti aziende vitivinicole venete

    Domenica 23 novembre 2008, a Villa Beatrice d’Este (Baone, Padova), è stata presentata a stampa e appassionati la nuova Associazione Euganei, i Colli di Venezia, costituita da quattro delle più prestigiose Aziende Vitivinicole della zona, con un carnet ricco di premi e riconoscimenti: Ca’ Lustra, Ca’ Orologio, La Montecchia – Emo Capodilista e Vignalta, intenzionate a promuovere la qualità dei vini e la bellezza e specificità del territorio di appartenenza.

    L’evento, che si è svolto con la collaborazione del Parco Regionale dei Colli Euganei e con il patrocinio del Consorzio di Tutela dei Vini DOC dei Colli Euganei, è il primo di una serie di appuntamenti in Italia e all’estero, pensati nell’ambito di un articolato progetto promozionale.

    Tra le prossime tappe: Venezia e Roma per l’Italia e una città estera.

    «In zone come questa» ha detto domenica il Conte Giordano Emo Capodilista in rappresentanza dell’Associazione, «la qualità della produzione è assicurata dalla particolare condizione geografica e climatica: un territorio vulcanico a 30 km dal mare che rende gli Euganei il Sud del Nord e che offre al viticoltore la possibilità di creare veri gioielli enologici. Ma al di là dei vini, la nostra intenzione è anche quella di sollevare l’attenzione sul ricco patrimonio artistico e culturale della zona, disseminata di ville venete e di magnifici borghi e paesaggi da scoprire e ammirare».

    Come già evidenziato dalla partecipazione di altri sei produttori dei Colli Euganei al wine tasting di presentazione, la nuova Associazione, costituita da quattro Aziende Vitivinicole accomunate da lunga amicizia e condivisione di intenti, vuole aprirsi anche ad altre realtà del territorio, vicine per filosofia aziendale, nell’intento di attuare una proficua sinergia.

    Dieci i top wine, tutti vini rossi, selezionati e presentati a Villa Beatrice d’Este da Nicola Frasson, responsabile regionale Slow Food: Serro Colli Euganei Rosso 2006 - Il Mottolo; Passacaglia Colli Euganei Rosso 2004 – Vignale di Cecilia; Cabernet Sauvignon Ireneo 2006 – Giordano Emo Capodilista; Cabernet Rèlogio 2006 – Ca’ Orologio; Cabernet Borgo delle Casette 2004 – Filò delle Vigne; Merlot Sassonero 2005 – Ca’ Lustra; Cabernet Le Tavole 2006 – Monte Fasolo; Colli Euganei Rosso Scarlatto 2005 – Vigna Roda; Cabernet Vigna del Vento 2006 – Monte Forche; Gemola 2004 – Vignalta.

    Vini eccellenti, perché espressione di un grande terroir, quello dei Colli Euganei, che proprio per il loro microclima e i loro terreni di origine vulcanica sono vocati ad una produzione di grande qualità. Buona struttura e solidità gustativa per i primi cinque, prodotti nella parte meridionale del territorio; maggiore finezza e tensione gustativa per il secondo gruppo di vini, prodotti in zone più fresche.

    I Colli Euganei, infatti, sono legati sia geograficamente che storicamente al capoluogo veneto. Furono governati dalla Serenissima dai primi del Quattrocento alla fine dell’epoca Carrarese, sino quasi all’Ottocento, quando Napoleone ne provocò la caduta. Furono il vigneto di qualità della Repubblica di Venezia fornirono i legnami per le navi della sua flotta e le pietre per i palazzi, i suoi campielli e la sua piazza: Piazza S. Marco, infatti, è lastricata di trachite euganea. Inoltre, le grandi famiglie patrizie vi costruirono ville magnifiche, come Villa Barbarigo e il suo meraviglioso giardino, Ca’ Emo, sede del Parco Regionale dei Colli Euganei etc.

    Una zona meravigliosa che confina con luoghi di grande attrattiva come la vicina murata Montagnana, nel Vicentino.

    Per maggiori info www.lamontecchia.it ; www.caorologio.it ; www.calustra.it ; www.vignalta.it.

    (06/12/2008 Tg0-positivo)