Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta Officina Naturae: Detergenti ecologici e cosmetici naturali

Dice il saggio ...
E coelo descendit gnothi seautòn. Dal cielo discese il 'conosci te stesso'. (Giovenale)

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » » Notizie

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • Le cinque scimmie

  • Obama Barak, cambierà qualcosa per gli Usa e per il mondo?

    Obama Barak, cambierà qualcosa per gli Usa e per il mondo?

    Giudicate voi dall’albero genealogico

    **************

    Barack Obama un lontano cugino di Brad Pitt.

    E Hillary Clinton imparentata con la fidanzata dell'attore Angelina Jolie.

    I ricercatori della «New England Historic Genealogical Society», una istituzione non profit fondata nel 1845, la più vecchia e grande organizzazione specializzata nello studio degli alberi genealogici, ha scartabellato a fondo sulle origini dei candidati alle presidenziali e ha trovato interessanti parentele per Obama, Clinton e per il candidato repubblicano John McCain.

    Hilary Clinton, che è di origini franco canadesi da parte della madre, è anche una lontana cugina di Madonna, Celine Dion e Alanis Morissette.

    Obama, sempre secondo la New England Historic Genealogical Society, figlio di una donna bianca del Kansas e di un nero del Kenya, può chiamare invece cugini ben 6 presidenti, incluso George W. Bush (gli altri lontani parenti sono il padre, George H.W. Bush, Gerald Ford, Lyndon Johnson, Harry S. Truman and James Madison).

    McCain invece è cugino di sesto grado della first lady Laura Bush.

    Obama fra i cugini vanterebbe anche il vice presidente americano Dick Cheney, il primo ministro britannico Winston Churchill e il generale della guerra civile statunitense Robert E. Lee.

    L'esperto di alberi genealogici Christopher Child - che ha passato gli ultimi tre anni a studiare le origini dei candidati presidenti - sottolinea che mentre i candidati si sforzano di mettere in evidenza le loro differenze, spesso le loro origini li rendono più simili di quello che vorrebbero mostrare.

    Hillary Clinton fra i cugini conta anche lo scrittore Jack Kerouac e la moglie del principe Carlo, Camilla Parker-Bowles.

    McCain's invece ha origini più complicate da tracciare, ammette Child.

    Obama e il presidente Bush, spiega ancora lo studioso di alberi genealogici, sono cugini di decimo grado, e li lega un certo Samuel Hinkley di Cape Cod, morto nel 1662.

    Per Pitt e il senatore nero la parentela è invece di nono grado (li unisce Edwin Hickman, deceduto in Virginia nel 1769), come quella di Clinton e Jolie, entrambe imparentate a Jean Cusson morto a St. Sulpice, in Quebec, Canada, nel 1718.

    Boston, 25 marzo

    Fonte: www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=21219&sez=HOME_PERSONE

    (05/11/2008 Tg0-positivo)