Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Il Codice del Denaro di Raimon Samso

Dice il saggio ...
L'armonia invisibile è più possente di quella visibile (Eraclito (Frammenti))

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » Ricerca » Salute

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • Origami.Guida completa all'arte di piegare la carta Autore: Rick Beech

  • DentalCoop, una sede a Treviso

    DentalCoop, una sede a Treviso

    In Viale della Repubblica

    Risparmi che si aggirano attorno al 30-40% rispetto alle tariffe degli studi privati, rendendo in tal modo accessibili le cure odontoiatriche anche a quanti altrimenti si vedrebbero costretti a rinviare gli interventi o a emigrare in Paesi meno costosi, come la vicina Croazia.

    Dopo il successo registrato a Noventa di S. Donà di Piave, arrivano anche a Treviso i servizi della Cooperativa “La Fenice – DentalCoop”, cooperativa di utenti impegnata nella prevenzione, igiene e cure odontoiatriche accessibili a tutti, all’insegna della professionalità e della qualità nella cura medica. La struttura, già convenzionata con il sindacato Spi Pensionati della Cgil del Veneto e che aderisce alla Lega della Cooperative del Veneto, opererà presso il Centro Polo Ovest in Viale della Repubblica a Treviso.

    “Tutto questo è stato reso possibile dopo che il recente decreto Bersani ha abolito i tariffari minimi degli ordini professionali – ha spiegato Giovanni Speranza dello Spi Cgil regionale, durante la presentazione avvenuta insieme ai vertici di Lega della Cooperative Treviso e ai responsabili del progetto – Da qui la convenzione con la Dentalcoop, unica in Italia, e i soci iscritti alla Cgil veneta. Si riesce davvero a risparmiare una cifra considerevole, importante visto il periodo economico che stanno attraversando pensionati e famiglie”.

    Ma come nasce questo progetto? “Siamo partiti tre anni fa a Noventa e ora siamo a Treviso – ha spiegato Paolo Massilli della Dentalcoop – In pratica, il paziente utente diventa socio della cooperativa iscrivendosi con una quota di 25 euro che gli permette di usufruire dei nostri sconti. Nello studio ci sono 16 professionisti, da anni operativi e sensibili alla popolazione che ha diminuito il suo potere di spesa”. Secondo recenti statistiche, dal 1999 al 2002, almeno un milione e mezzo di persone in Italia hanno rinunciato al dentista per motivi economici e oggi questo numero ha raggiunto le due cifre. Da qui l’emigrazione verso Croazia, Ungheria, Romania, paesi più economici ma con minori garanzie. “I dentisti italiani sono i secondi più cari d’Europa, dopo quelli inglesi – ha aggiunto Massilli – e il 95% dell’offerta odontoiatrica è proposta dai privati. Per quale ragione? Perché l’Italia ha il doppio dei dentisti, uno ogni 1.000 abitanti circa, contro 1 ogni 2.000 del resto d’Europa. Con prezzi alti, così, possono vivere tutti. Il nostro obiettivo, dunque, è quello di aumentare la base sociale secondo le politiche cooperativistiche ed estendere questo servizio. Oggi, abbiamo già richieste sia dalla Lombardia che dal Trentino”. Per info e prenotazioni rivolgersi allo 0422 421927 (Treviso) oppure allo 0421 307034 (Noventa).

    Paola Fantin

    (05/11/2008 Tg0-positivo)