Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta il libro: La Pillola

Dice il saggio ...
Di tutte le cose dalle quali si può ricavar vantaggio, nessuna è migliore dell'agricoltura, nessuna più fruttifera, più dolce, più degna di un uomo libero (Cicerone (De officiis))

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » Hobbies » Itinerari turistici

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • Calendario lunare Autore: AAVV

  • Benvenuti a bordo!

    Benvenuti a bordo!

    Alla riscoperta dei segreti del fiume di risorgiva più lungo di Europa

    Alla riscoperta dei segreti del fiume Sile, a bordo di una barca che non inquina e non disturba le acque e i loro abitanti.

    Si tratta del Progetto “Barchi…amo”, un servizio di noleggio di barche elettriche, ideato per riscoprire le bellezze naturalistiche del fiume all’insegna del risparmio energetico.

    Le imbarcazioni sono a propulsione elettrica e semplicissime da guidare, senza che vi sia bisogno di una patente nautica. Sono sicure e inaffondabili, anche se per i primi tempi dovranno essere rodate insieme ai loro passeggeri. Possono condurre fino a sette persone, senza comprometterne la comodità. Ovviamente, essendo elettriche, non inquinano e sono molto silenziose. “Una delle prime scommesse del nuovo consiglio di amministrazione del Parco Sile – ha spiegato il presidente Alberto Magaton – è stata proprio quella di rendere fruibile questo parco, nell’ambito di un progetto più ampio che intende rendere più accessibile e navigabile il nostro fiume, il più lungo corso di risorgiva d’Europa”.

    In Paesi come la Francia, sono stati valorizzati anche corsi d’acqua meno belli e lussureggianti - come per esempio il Canal du Midi, un canale artificiale costruito nel sud della Francia a metà nel XVII secolo per unire il Mediterraneo all’Atlantico e in alcuni tratti molto simile al nostro Canale della Vittoria -, ragion per cui un fiume come il Sile merita di divenire una delle principali attrazioni turistiche del Veneto, come si è auspicato anche Roberto Marcato, assessore all’Ambiente della Provincia di Padova, presente al varo: “Con questa iniziativa, alla quale contribuiamo concretamente come Provincia di Padova, si intende coniugare in modo intelligente l’esigenza di usare il nostro territorio e l’impatto zero. Un territorio, ricordiamolo, che è stato sfruttato in modo dissennato e di cui riusciamo a contenere i danni proprio grazie al Parco”. Le barche percorreranno il tratto da Casier a Portegrandi e potranno essere noleggiate per un’ora o per tutta la giornata.

    Per info e prenotazioni 393 9595634 oppure barchiamo@alice.it.

    (10/06/2008 Tg0-positivo)