Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook
Mail Tg0+Scrivi alla redazione di Tg0-positivo

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Il Codice del Denaro di Raimon Samso

Dice il saggio ...
O Signore - se c'è un Signore - salva la mia anima - se ho un'anima - Amen (Renou)

Altri link utili nelle seguenti categorie di Tg0-positivo:
Tu sei unico » Riflessioni » Ecologia

La libreria di Tg0-positivo - Cerca tutti i libri che vuoi e altri prodotti originali a prezzi speciali su Macrolibrarsi
  • La mente, la radice di ogni problema

  • beviAMO l'ACQUA del rubinetto

    beviAMO l'ACQUA del rubinetto

    Anche il Comune di Preganziol (Tv) aderisce alla campagna di Veritas

    Bere l'acqua del rubinetto e rinunciare alle acque in bottiglia è la sfida lanciata da Veritas con una campagna rivolta ai cittadini e alla quale il Comune di Preganziol ha scelto di partecipare.

    Un’adesione che si inserisce nel quadro di precedenti iniziative sostenute dall’Amministrazione comunale, quali la campagna “beviAMO l’ACQUA di rubinetto” promossa l’anno scorso dalla Cooperativa sociale Pace e Sviluppo di Treviso.

    A partire dal 15 giugno Veritas avvierà una campagna di informazione per incentivare l’utilizzo dell’acqua potabile da bere che prevede, tra le altre cose, la distribuzione gratuita di caraffe di vetro. Obiettivo dell’iniziativa, oltre a promuovere tra i cittadini il consumo dell’acqua di rubinetto, è di diminuire la quantità di bottiglie vuote di plastica da raccogliere e smaltire come rifiuti.

    I cittadini riceveranno la newsletter Veritas notizie con le bollette del periodo primaverile-estivo. La pubblicazione conterrà tutte le informazioni relative alla campagna e alle motivazioni che dovrebbero portare gli utenti a preferire l’acqua di rubinetto rispetto a quella in bottiglia. Sarà inoltre allegato un tagliando che consentirà ai cittadini di ritirare la caraffa nei punti di distribuzione che saranno comunicati.

    Il Comune di Preganziol, oltre a patrocinare l’iniziativa fornirà gli spazi necessari per la distribuzione delle caraffe e solleciterà la disponibilità delle associazioni di volontariato presenti sul territorio.

    (10/04/2008 Tg0-positivo)